Ristrutturare Casa a Roma e a Viterbo

A un certo punto della propria vita arriva il momento di dover ristrutturare la casa. È bene dare molta importanza a questo momento, sia perché propositivo, sia perché ricco di emozione. Per poter condurre una buona ristrutturazione è necessario approfondire e conoscere le proprie preferenze affinché il progetto, sviluppato collaborando con un esperto, possa essere il più soddisfacente possibile. Per analizzare meglio la miglior strategia possibile concentriamoci su diversi punti.

Vivi nel lazio e devi ristrutturare? Scopri i servizi della nostra impresa edile su Roma e Viterbo.

ristrutturare-casa

Ristrutturare casa: quale budget?

Prima di tutto è importante soffermarsi sul costo totale. È bene scegliere prima dell’inizio dei lavori un budget massimo da rispettare il più possibile per non inciampare in scelte sbagliate: una quota fissa permetterà di individuare le migliori scelte possibili. Principalmente si può dividere la spesa totale tra costo dell’impresa, forniture e materiali, professionista.

Il costo dell’ impresa può variare a seconda di vari parametri. Alcuni di questi possono essere la zona dove si trova l’abitazione, gli interventi da effettuare e le scelte tecniche e qualitative del cliente. In qualsiasi caso il costo dell’impresa dovrebbe essere stabilito in base al progetto proposto dal professionista.

Il costo dei materiali può variare più frequentemente in base alle diverse applicazioni e alla qualità delle forniture. È dunque molto importante considerare l’aspetto qualitativo, ma anche quello economico.

Un altro aspetto molto importante è la figura del professionista. Solitamente si sceglie un architetto come punto di riferimento, in grado di organizzare, seguire il cantiere e consigliare le soluzioni più adeguate al cliente. Solitamente al professionista viene riservato il 10% dell’intero costo per la ristrutturazione.

ristrutturazione-bagno

I tempi della ristrutturazione di una casa

Durante la ristrutturazione di casa il tempo può essere suddiviso in quattro momenti principali.

  1. Il primo momento riguarda l’analisi della fattibilità tecnico-economica della ristrutturazione. Con questo primo studio è possibile definire il budget economico e comprendere delle esigenze, definendo anche quali interventi sono necessari e quali invece no.
  2. Il secondo momento è la stesura del progetto: questo è utile sia per i costruttori che devono seguire delle linee guida, sia per il cliente che può monitorare la situazione della ristrutturazione. Solitamente per completare il progetto è richiesto circa un mese.
  3. Il terzo momento comprende la realizzazione dei lavori che può prevedere più settimane a seconda delle dimensioni e degli interventi da effettuare nell’ambiente.
  4. Infine l’ultimo momento è quello della consegna del lavoro terminato.
ristrutturare casa roma squadra operai

Pratiche normative e detrazioni per ristrutturare casa

Prima di tutto bisogna distinguere i lavori di manutenzione ordinaria e lavori di manutenzione straordinaria. Con lavori di manutenzione ordinaria si intendono tutti quei lavori che dovrebbero durare pochi giorni e ha un costo relativamente limitato, come ad esempio la sostituzione dei pavimenti o la tinteggiatura.
Con lavori di manutenzione straordinaria si intendono invece tutti quei lavori più invasivi che possono durare mesi e ad un costo più elevato, come ad esempio la ristrutturazione di spazi per passare da stanze ben divise a open space, quindi che comprendano demolizione e costruzione. Capire la differenza tra questi due interventi è importante anche per le detrazioni fiscali in quanto gli interventi di manutenzione ordinaria non possono essere detratti a differenza di quelli di manutenzione straordinaria.

E anche molto importante consultare un tecnico per non intervenire senza autorizzazione comunale.

 

ristrutturazione-casa-roma

Il pagamento della ristrutturazione

Per gestire il pagamento, che è una delle principali preoccupazioni dei committenti, si cerca di rendere i documenti per un preciso controllo dei lavori. Per questo motivo si cerca di assicurare clienti la presenza di questi documenti:
  • Il computo metrico, ovvero il conteggio dei materiale di tutte le lavorazioni che verranno realizzate;
  • Il capitolato, che è un documento che completa il computo specificando le modalità di realizzazione;
  • Il contratto, che specifica tempi pagamenti oneri economici certificazioni eccetera.
ristrutturazione-appartamento-roma

Perchè è meglio avere un progetto di ristrutturazione?

Soltanto con un progetto ben definito si può assicurare una buona riuscita della ristrutturazione. Infatti seguendo le linee guida stese in principio è possibile non perdere di vista l’obiettivo dei lavori. Analizzando le funzioni che l’ambiente dovrà ospitare, le necessità e i desideri di chi lo abiterà si può raggiungere un ottimo risultato, basandosi sul progetto e rispettando i limiti del budget. Guarda alcuni dei nostri progetti edili e scopri il servizio di progettazione in 2D e 3D con la realtà virtuale!

E quindi? Cosa aspettate?
Ristrutturate!

Contattaci per richiedere un preventivo gratuito e senza impegno!

SELEZIONARE IL/I SERVIZIO/I RICHIESTO/I
Consulenza e ProgettazioneAllestimento CantiereRistrutturazione residenzialeRistrutturazione commercialeNuova costruzione edileFornitura materiali ediliRealtà VirtualeDesign d'interni

Acconsento al trattamento dei dati secondo le nosrmative vigenti in materia di privacy.